PIONIERI DELLA RIABILITAZIONE

01

MARZO, 2017

di Martha

Training
New technologies

Quello che tutti conoscono come Agazzi, il centro di riabilitazione immerso nel paradiso della collina Toscana, è un Istituto Privato di Riabilitazione denominato “Madre della Divina Provvidenza”.
Opera da molti anni nel campo della disabilità, al fine di promuovere un concreto miglioramento delle condizioni fisiche e psicologiche delle persone che vi accedono.
L’Istituto declina la sua attività in termini di abilitazione e riabilitazione, assistenza e supporto all’autonomia di vita, secondo i criteri previsti per i servizi sanitari, i servizi ad alta integrazione socio-sanitaria e quelli relativi ad interventi sociali.

L’istituto privato di riabilitazione Madre della Divina Provvidenza dei Passionisti

Punto di riferimento in Toscana e in Italia per la riabilitazione funzionale in ambito ortopedico e neurologico, la strada dell’istituto Agazzi si intreccia con quella di CoRehab un paio di anni fa, quando David Tacconi decide di muovere i primi passi nel mondo della riabilitazione partendo proprio dalla sua terra natia.
L’Istituto toscano abbraccia la novità senza esitazione e si candida come pioniere del futuro della riabilitazione, con quel tocco di umanità nell’attenzione alle esigenze del paziente che da sempre lo contraddistingue.

Riablo viene gradualmente inserito all’interno del percorso riabilitativo di pazienti ortopedici protesizzati d’anca e di ginocchio, fino a divenirne parte integrante.
Tecnologie avanzate al servizio dei pazienti e dei professionisti: da un lato esercizi con biofeedback in grado di motivare il paziente e di guidarlo nella corretta esecuzione del gesto motorio, dall’altro un software di gestione che consente di monitorare in maniera precisa ed efficace i risultati degli esercizi eseguiti e di personalizzare il programma riabilitativo sulla base delle esigenze e delle caratteristiche del paziente.

Passano circa due anni dall’installazione del prodotto da clinica e CoRehab è pronta per lanciare Riablo Home, il prodotto per la riabilitazione domiciliare: l’Istituto Agazzi abbraccia nuovamente la sfida.

“Portare la riabilitazione a casa delle persone, il sogno con cui CoRehab aveva intrapreso la sua avventura, comincia a prendere forma.”

Il progetto è chiaro e definito, creare continuità tra il percorso riabilitativo iniziato nell’istituto durante la degenza e quello proseguito a domicilio, accompagnando il paziente attraverso un processo di “educazione” all’utilizzo del dispositivo e presa di confidenza con la tecnologia.

L’esperienza dell’Istituto Agazzi è una di quelle che vale la pena raccontare:
grazie alla lungimiranza dei dirigenti sanitari e alla capacità del personale fisioterapico che non ha mai lesinato consigli e suggerimenti per migliorare il prodotto, Riablo è diventato uno strumento concreto di aiuto al paziente anche per gli altri centri che stanno adottando la nostra tecnologia.

L’Istituto ha seguito l’evoluzione di CoRehab in tutte le sue fasi e ha visto crescere i prodotti passo dopo passo, con quella stessa pazienza e costanza che contraddistingue i professionisti nell’accompagnare i loro pazienti attraverso tutto il percorso riabilitativo.

Riablo Home

Vuoi aggiornamenti dal blog?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Salite e discese

A Luca non piace raccontare la sua storia. Da quando lo conosco, downhill è l’unica parola che ho sentito riguardo al suo incidente…

leggi tutto

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close