"intensive therapy" per la riabilitazione post-ictus

La riabilitazione post-ictus e “l’intensive therapy” 

L’ictus cerebrale si verifica quando viene alterata l’irrorazione sanguigna in alcune zone del cervello, provocandone la morte delle cellule.

Questo comporta un danno alla zona interessata che smette di funzionare correttamente, portando nella maggior parte dei casi a spasticità e paralisi muscolare.

E’ ampiamente diffusa la convinzione che la maggior parte del recupero spontaneo avvenga entro i 3 mesi dall’ictus e che gli attuali livelli di riabilitazione si traducano in piccoli miglioramenti, specialmente a livello di menomazione. 

L’Ospedale Nazionale di Neurologia e Neurochirurgia, University College London Hospitals NHS Trust (UCLH), ha condotto uno studio clinico sottoponendo i propri pazienti colpiti da ictus a sedute intensive di riabilitazione. 

Lo staff ha sottoposto pazienti a 300 ore di fisioterapia, cominciando il trattamento a partire da 6 mesi dopo l’evento per un periodo di 12 settimane.

I risultati dello studio sono stati particolarmente positivi, registrando un netto miglioramento delle funzionalità dell’arto compromesso rispetto a pazienti che hanno ricevuto un minor “dose” di terapia.

Un risultato che smentisce lo scetticismo generale sul fatto che i pazienti colpiti da ictus possano tollerare “dosi” di allenamento molto più elevate rispetto alla riabilitazione standard e che apre un nuovo capitolo nel settore riabilitativo definito “intensive therapy”.

Per la prima volta, Back in Action
si mette al servizio del training
di pazienti post-ictus. 

Dalla raccolta dati a una riabilitazione più efficace 

Attorno a questo studio, che valida la metodologia riabilitativa “del intensive therapy”, abbiamo costruito la nostra partnership con José Lopez Sanchez, membro della  World Federation for NeuroRehabilitation (WFNR) e consulente della European Stroke Organization (ESO).

Grazie a lui e alla preziosa collaborazione di Emilio Alvarez Barranco, sia al CEN (Centro Europeo di Neuroscienze) che alla Fondazione Pita Lopez di Madrid, si sperimentano quotidianamente tecnologie riabilitative all’avanguardia e approcci evidence-based per migliorare la neuroplasticità in pazienti che abbiano subito un danno cerebrale. 

Proprio partendo dalle esigenze di sottoporre i pazienti ad allenamenti intensi, di monitorare l’esecuzione degli esercizi e analizzare i dati raccolti, José e il suo team hanno scelto di dotare il loro centro della nostra tecnologia

L’esteso database di esercizi di Riablo inizialmente pensati per pazienti neurologici non era però sufficiente!

Insieme a José, abbiamo quindi sviluppato e implementato un nuovo protocollo riabilitativo per riabilitazione neurologica che include, oltre a esercizi “standard”, anche molti movimenti più  “demanding”, come lo squat monopodalico su pedana instabile o gli affondi frontali. 

Continua analisi di miglioramento 

Nel nuovo contesto di “intensive therapy” sperimentato con José Lopez, il passo verso l’utilizzo di Back-In-Action in neuroriabilitazione è stato breve.

Per la prima volta, una batteria di test ideata per valutare il ritorno allo sport dopo la ricostruzione del crociato si è messa al servizio del training di pazienti post-ictus. 

Salti, percorsi di velocità e agilità, esercizi di stabilità su pedana propriocettiva verso un unico scopo…”breaking the limits” per un ritorno alla quotidianità il più efficace possibile.

le nostre storie di successo

L'esercizio fisico come farmaco:il caso dell'ospedale villa beretta

L'esercizio fisico come farmaco:il caso dell'ospedale villa beretta

L'esercizio fisico come farmaco:il caso dell'ospedale villa beretta

CONTACTS

CoRehab srl
via Kufstein 4
38121, Trento, Italia
+39 0461 960157
Impressum

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close