RIABILITAZIONE NEUROLOGICA

La riabilitazione neurologica, cos’è?

 

La riabilitazione neurologica o neuroriabilitazione, è quella branca della medicina riabilitativa che si occupa del recupero dei deficit e delle disabilità causate da malattie neurologiche.

Tra le malattie neurologiche più comuni rientrano le lesioni cerebrali, l’ictus, la sclerosi multipla, l’epilessia, i traumi cerebrali o del midollo spinale e il morbo di Parkinson e di Alzheimer.

In questi casi il processo riabilitativo assume un’importanza fondamentale in quanto si pone come obiettivo quello di aiutare i pazienti a ritrovare le proprie autonomie fisiche, mentali e psicologiche. 

Quale tecnica utilizzare per affrontare la riabilitazione neurologica?

 

Nel corso degli anni sono state sviluppate diverse metodologie atte a restituire le autonomie ai pazienti neurologici e a garantire un recupero funzionale della parte lesa.

Una delle tecniche più diffuse nell’ambito della riabilitazione neurologica è il biofeedback, ma cosa significa esattamente?  

Il termine “biofeedback” si traduce letteralmente in retroazione biologica e consiste nel riportare al paziente, con l’ausilio di specifiche apparecchiature, informazioni relative a funzioni fisiologiche/motorie del paziente stesso, aumentando la consapevolezza della propria efficienza funzionale. 

Noi di Corehab abbiamo sviluppato un innovativo dispositivo medicale a biofeedback chiamato Riablo che, grazie a sensori inerziali indossabili, raccoglie dati mentre il paziente esegue gli esercizi e fornisce in tempo reale un feedback visivo-uditivo sotto forma di videogioco, che lo guida nell’esecuzione di ogni singolo movimento. 

La tecnica del biofeedback agisce sulla plasticità corticale, consentendo di ricostruire reti neurali danneggiate e di ripristinare correttamente i pattern motori. 

Proprio per questo motivo trova ampie applicazioni nel campo della riabilitazione neurologica, per pazienti che hanno subito un ictus o che sono condizionati da malattie come Parkinson, sclerosi multipla, atassia solo per citarne alcune.

Chi sta usando, e come, il metodo a biofeedback?

 

Le prime realtà ad esplorare le potenzialità del biofeedback di Riablo in ambito neurologico sono state l’ospedale Villa Beretta (a Costa Masnaga, in provincia di Lecco), magistralmente guidato dal dottor Franco Molteni, e il reparto di neuro-riabilitazione della Fondazione Santa Lucia di Roma con a capo il dottor Paolucci e il dottor Morone. 

In queste strutture, pazienti di tutte le età e di diverse condizioni cliniche vengono “sottoposti” al trattamento riabilitativo con Riablo sin dall’inizio del ricovero, continuando poi per settimane sotto l’attenta guida dei fisioterapisti.

Il database di esercizi per pazienti neurologici al quale i professionisti della riabilitazione  possono attingere copre tutti i distretti corporei e spazia da esercizi monoarticolari a esercizi pluriarticolari, da esercizi funzionali a esercizi di rinforzo e di mobilità.

Le nostre statistiche indicano che gli esercizi eseguiti con maggiore frequenza con pazienti neurologici sono:

    • Stand and Sit: un movimento fondamentale per la vita di tutti i giorni, ovvero alzarsi dalla sedia a ripetizioni. Riablo controlla lo spostamento del carico sulla pedana in sinergia ai movimenti del tronco sul piano frontale e sagittale e ai movimenti del ginocchio
    • Start walking: l’accettazione del cammino con spinta sulla pedana e ritorno; il sistema controlla lo spostamento del carico, l’allineamento tra tronco, anca e tibia nel momento dell’arrivo sulla pedana e fornisce un feedback immediato al paziente per fargli capire se sta oscillando eccessivamente col tronco
    • Boost walking: ovvero la fase di spinta del cammino, in cui si “scende” dalla pedana e si risale. Riablo anche in questo caso fornisce un feedback sulle oscillazioni del tronco e permette al paziente di capire in tempo reale se sta effettivamente estendendo la gamba che rimane indietro e spostando il peso sull’arto controlaterale, preparandosi ad un nuovo passo.

 “Il biofeedback è una tecnica riabilitativa che agisce sulla riorganizzazione delle reti neurali favorendo il ripristino dei pattern motori”

Il training dell’equilibrio in neuroriabilitazione  

Un ulteriore ambito di comprovata efficacia dell’utilizzo della tecnologia a biofeedback in neuroriabilitazione è quello rappresentato dal training dell’equilibrio. 

A questo scopo il database di Riablo propone esercizi come il Weight Transfer, esercizio per il trasferimento di carico in direzione medio-laterale o antero-posteriore, in cui il paziente viene allenato a controllare la distribuzione del peso del proprio corpo sul piano frontale o sul piano sagittale.

Dal punto di vista delle valutazioni, Riablo offre inoltre la possibilità di effettuare un test di equilibrio (test di Romberg) su una pedana di pressione alla quale può essere aggiunta instabilità sul piano frontale o sagittale. A seguito del test viene generato in automatico un report pdf che mostra in maniera chiara e dettagliata le informazioni più rilevanti (tracciato/lunghezza/velocità di attraversamento del COP, sway, rms,…).

Alla Fondazione Santa Lucia di Roma, un team di esperti sta conducendo un importante studio clinico per dimostrare i miglioramenti apportati da un “video-game based balance training” nel percorso riabilitativo post ictus, rispetto a un percorso riabilitativo tradizionale. (Lupo, A & Martino Cinnera, et al. ,2018, “Effects on balance skills and patient compliance of biofeedback training with inertial measurement units and exergaming in subacute stroke: a pilot randomized controlled trial”. Functional neurology. 33. 131-136).

 

Contattaci per scoprire disponibilità, prezzi e sapere come usare i nostri prodotti nel tuo lavoro.

CONTATTI

CoRehab srl
via Kufstein 4
38121, Trento, Italia
+39 0461 960157

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close